Thailandia, ragazzina di 15 anni stuprata da un gruppo di uomini per oltre 8 mesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39

Una ragazzina dell’età di 15 anni è stata stuprata in gruppo da un totale di 40 uomini per circa 8 mesi mentre i genitori di lei erano fuori per lavoro.

La ragazza, di cui non è stato rivelato il nome, ha dichiarato che decine di uomini hanno abusato sessualmente di lei per oltre otto mesi l’anno scorso, approfittando dell’assenza dei suoi genitori che facevano un lavoro notturno. Si presume che la rapissero dalla sua casa e la drogavano prima di stuprarla in gruppo nel piccolo villaggio di Phang Nga Bay, nel sud-ovest della Thailandia.

La madre, 39 anni, ha dichiarato al ‘The National‘: “A causa del nostro lavoro, io e mio marito eravamo costretti a lasciare i nostri figli da soli dalla mezzanotte fino all’alba“.

Pare che i presunti attacchi siano iniziati nel maggio dello scorso anno, quando un uomo si è introdotto nella casa della famiglia e ha violentato l’allora 14enne mentre i suoi genitori erano fuori.

La polizia ha ora individuato 11 dei presunti aggressori, che la ragazza ha sostenuto non provenissero dall’isola.

Yuttanakorn Juanjenkij, un funzionario del governo di Tambon Loryoong, ha detto al ‘Malaysian Digest‘: “I residenti locali sono pronti a collaborare con la polizia. Pensate ai bambini che vivono nel villaggio. Si sentono stressati in quanto tale dichiarazione implica che i loro padri possono essere sospettati di questo abominevole crimine“.

La ragazza e i suoi genitori da allora sono andati via dalla loro casa a seguito delle minacce ricevute dagli altri abitanti del villaggio.

Mario Barba

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!