Dallas, sparatoria in casa: sette morti e due feriti. La polizia spara all’aggressore 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:28

Tragedia familiare in Texas, dove sette persone sono morte e due sono rimaste ferite dopo una terribile sparatoria verificatosi a Plano, la città che si trova nel nord dello Stato USA del Texas, a Dallas. Un sospetto sarebbe stato ucciso dalla polizia. Secondo quanto la polizia ha riferito alle fonti giornalistiche, la sparatoria sarebbe avvenuta verso le 20 di domenica sera nella cittadina, che si trova a circa 30 km a nord est di Dallas.

C’è stata la segnalazione di un sospetto che sparava con un’arma da fuoco. Al loro arrivo, gli agenti sono entrati nell’abitazione e quando hanno a visto tutti i corpi a terra hanno risposto al fuoco ed hanno colpito ed ucciso il sospetto. Le vittime sarebbero sette persone adulte. Le prime informazioni disponibili sul caso hanno reso noto che all’interno della casa dove si è verificata la strage si trovava un gruppo di persone per guardare in tv la partita di football dei Dallas Cowboys.

L’uomo che ha sparato avrebbe fatto arrivo con un’arma automatica e avrebbe discusso con una donna, come rivela un testimone. 
Le due persone ferite sono state soccorse, non si conoscono però le loro condizioni. Le vittime non sono ancora state identificate.
Il movente della strage ancora non è noto, la polizia sta investigando sull’avvenuto.

Roversi MG.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!