Seul vuole uccidere il dittatore nordcoreano e testa missile terra-aria

L’Aeronautica di Seul ha annunciato di aver effettuato il test di un missile terra-aria di fabbricazione tedesca, il nuovo missile a lungo raggio

 che “può colpire con precisione obiettivi in Corea del Nord anche se lanciato dalla zona centrale del Sud della Penisola“.

La Coreal del Sud starebbe anche lavorando per costituire una task force delle forze speciali una “Decapitation Unit’, soprannominata “Spartan 300”, il cui obiettivo è quello di uccidere il dittatore Kim Jong-un, o in alternativa “decapitare” i vertici militare, secondo quanto ha riferito il ministro della Difesa sudcoreano, Song Young-moo.

La migliore deterrenza che possiamo avere, oltre ad avere un nostro arsenale nucleare, è spaventare Kim Jong-un per la sua vita“, ha spiegato al New York Times il generale in congedo e stratega Shin Won-sik.

Questa duplice strategia dovrebbe servire a spaventare Pyongyang, inducendo il governo nordcoreano a disinnescare la guerra e accettare le offerte di dialogo finora inesaudite.

MDM

Notizie Correlate

Commenta