Ingerisce hashish, bimba di 1 anno in prognosi riservata

Si trova ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Legnano una bimba di soli 12 mesi che ha accidentalmente ingerito dell’hashish. L’episodio è avvenuto lunedì pomeriggio. Le condizioni della piccola non destano particolari preoccupazioni: i medici, pur non sciogliendo ancora la prognosi, hanno già dichiarato che è fuori pericolo. Resta, tuttavia, lo sconcerto per l’accaduto, su cui stanno indagando le forze dell’ordine.

Stando alle prime ricostruzioni della vicenda effettuate dalla polizia e riportate sulle testate locali, sembra che la piccola si trovasse all’interno di alcuni giardinetti situati nel centro di San Vittore Olona, comune di circa 8500 abitanti facente parte della città metropolitana di Milano.

La bimba, che ha soltanto un anno, si trovava ai giardinetti insieme ai genitori. Non è chiaro il modo in cui la bimba sia entrata in contatto con la sostanza stupefacente: le indagini delle forze dell’ordine hanno oltretutto fatto emergere che il papà e la mamma della piccola – residenti in provincia di Torino, ndr – hanno precedenti per spaccio.

La bimba ha ingerito accidentalmente l’hashish, che le ha provocato un’intossicazione da cannabis. Immediatamente trasportata all’ospedale di Legnano, la piccola si trova ora in prognosi riservata ma non rischia la vita. Sul fatto stanno indagando a fondo gli agenti di polizia.

Notizie Correlate

Commenta