Reporter del Financial Times muore in Sri Lanka dilaniato da un alligatore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49

Un giovane giornalista britannico del Financial Post, il 24enne Paul McLean, sarebbe morto lo scorso giovedì in Sri Lanka, sbranato da un coccodrillo.

La notizia, riportata dal Financial Times, ha creato non poco sconcerto tra i membri del principale giornale economico-finanziario del Regno Unito.

Il professionista, originario del Surrey, nell’Inghilterra sud-orientale, era in vacanza nell’isola, nel villaggio costiero di Panama, a circa 360 km dalla capitale Colombo, insieme a un gruppo di amici.

Secondo alcuni testimoni oculari il reporter sarebbe stato trascinato in un fiume vicino alla Baia di Arugam.

Il proprietario della Scuola di surf ‘Safa’ di Elephant Rock, Fawas Lafeer, ha riferito alla BBC che MacLean stava lavandosi le mani nel fiume quando un grosso alligatore lo ha addentato, trascinandolo sott’acqua.

A nulla sono servite le invocazioni di aiuto della giovane promessa del giornalismo inglese: non c’è stato niente da fare.

Il cadavere mutilato è stato recuperato alcune ore dopo dai sommozzatori.

MDM

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!