Le ultime ore di Noemi: Quarto Grado diffonde le immagini, era con Lucio

noemi durini e fidanzato lucio
noemi durini e fidanzato lucio

Nuovo tassello nella ricostruzione dell’esatta dinamica e delle ore precedenti l’omicidio di Noemi. E’ Quarto Grado a fornirlo diffondendo, nel corso dell’ultima puntata, una serie di immagini della sedicenne registrate il 1 settembre, poco dopo le 13, da alcune telecamere di sorveglianza di un benzinaio. Si tratta di immagini a colori, dunque piuttosto nitide, che consentono di osservare chiaramente quello che Noemi ha fatto poco prima di perdere la vita. Non era sola: la si vede infatti arrivare insieme Lucio, il fidanzato, a bordo dell’auto di lui; Noemi scende dal veicolo nella vicinanze di un bar e, davanti all’ingresso del locale, incontra un’amica. Pochi istanti dopo arriva anche il ragazzo e a quel punto Noemi entra nel bar per uscirne pochi istanti dopo.

 

Le telecamere, anche due giorni dopo, il 3 settembre, riprenderanno l’automobile passare sulla vicina strada alle 5.19 del mattino proprio poco prima che Noemi Durini scompaia nel nulla; e in quell’auto, una 500 bianca, era presente con molta probabilità anche la sedicenne. Dopo dieci giorni di ricerche sarà proprio Lucio a confessare l’omicidio e il corpo della giovane verrà trovato senza vita. Il video delle telecamere è stato mandato in onda ieri sera su Retequattro e potrebbe fornire importanti dettagli utili agli investigatori che lavorano al caso: bisogna infatti capire se il ragazzo abbia agito da solo o se i genitori possano essere in qualche modo coinvolti nell’omicidio.

Daniele Orlandi