Cerca di fermare un compagno che vuole fare una strage a scuola, 19enne ucciso da un colpo in testa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:26

È morto da eroe Sam Strahan, studente della Freeman High School a Rockford, nello stato di Washington, negli USA. Il giovane non ha esitato a cercare di fermare il compagno di scuola che aveva intenzione di fare una strage armato di un fucile, che sarebbe stata l’ennesima negli Stati Uniti. Quando Sam ha visto il compagno di scuola con un fucile che si dirigeva in classe, alzando l’arma per mirare ai compagni, non ha esitato a mettersi di fronte a lui per fermarlo.

Un gesto davvero eroico che però è costato la vita a Sam, colpito in testa da un proiettile che l’ha ammazzato sul colpo. Il 15enne Caleb Sharpe, quella mattina di scuola, alle 10, aveva estratto dalla borsa nera due armi. Una delle armi si era inceppata, così Sam, temendo che potesse avvenire un massacro, si è messo di fronte al compagno di scuola cercando di convincerlo a parole a desistere.

Per tutta risposta, quest’ultimo ha puntato alla testa di Sam e gli ha sparato, uccidendolo sul colpo. Poi ha ferito altre tre ragazze, fortunatamente rimaste vive. Infine, l’aggressore è stato bloccato dagli agenti di polizia.
Lo sceriffo della Contea ha ricordato così Sam: “Quel giovane ha dato la sua vita  per salvare i compagni di classe”. Sam, appena tre mesi fa, aveva perso il padre.

Roversi MG.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!