Bambino nasce con gravi deformità, la gente lo paragona ad un alieno

Un bambino nato da pochi giorni nel villaggio di Aligarh, nell’ Uttar Pradesh (India) è diventato per sua sfortuna oggetto delle derisioni degli abitanti che lo paragonano ad uno scherzo della natura o ad un alieno. Il bambino, figlio di Karishma e Arshad, presenta gravi deformità al viso, gli mancano sia il naso che le orecchie ed ha gli occhi completamente rossi che escono dal bulbo oculare per sporgere in avanti.

Intervistata dai media locali la madre del piccolo, Karishma, ha raccontato la sua prima reazione al momento del parto: “Sono entrata in travaglio a notte inoltrata, erano le 4 del mattino, ed è nato di parto naturale. Ero così eccitata all’idea di vederlo, ma quando ho visto la sua faccia non potevo crederci. Non avevo mai visto un bambino come quello in tutta la mia vita”.

Sin dal suo arrivo al villaggio il bambino è stato preso di mira dagli abitanti che non gli perdonano il suo aspetto non convenzionale. Il padre Arshad, un pittore di umili origini, non vuole che lo si prenda in giro, sostiene che il figlio è nato con quell’aspetto per volere di Dio e che lui è sua moglie non lo abbandoneranno finché sarà in vita: nessuno sa da che tipologia di problema è affetto, quindi non si può fare una stima precisa sulla durata della sua vita. I medici hanno detto alla coppia che il bambino (i genitori non gli hanno ancora dato un nome) ha degli arti forti, che riesce a respirare normalmente e che probabilmente sopravvivrà.