Cerca le caramelle nella borsa della nonna, trova una pistola e si spara: Nelly muore a 4 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:26

Ennesima tragedia a causa delle armi incustodite negli Stati Uniti d’America. Una bambina di soli 4 anni, Yanelly, si è sparata a Tampa, Florida, dopo aver trovato una pistola nella borsa della nonna. L’arma era carica ed evidentemente senza sicura, oltre che trovarsi in un luogo dove non avrebbe dovuto essere: alla portata di un bambino. La piccola stava cercando come al solito delle caramelle nella borsa della nonna ed invece ha trovato l’arma, con la quale ha fatto inavvertitamente fuoco, mentre giocava con l’arma e la rigirava fra le mani.

Il colpo l’ha presa alla testa e i soccorsi non sono serviti a nulla: quando i medici sono arrivati, la piccola era già deceduta. Il padre Shane Zoller, 22 anni, non riesce a darsi pace per il fatto che la bimba sia morta a causa di un’arma lasciata incustodita. La polizia di Tampa ritiene che si sia trattato di un incidente, ma sta indagando sul perché l’arma sia stata lasciata a portata di bambina e senza custodia.

Il padre ha raccontato che la bimba era legatissima alla nonna. “Era legata in modo viscerale a mia madre. Adorava stare con lei e ogni volta che l’andavo a prendere la salutava con un filo di tristezza”.
La vita del nostro piccolo angelo è stata di breve durata, tuttavia la sua bellezza e la sua magia rimarranno per sempre. Era un piccolo angelo mandato da Dio e adesso è tornato tra le sue braccia” è il messaggio della famiglia.

Roversi MG.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!