Muore per un cancro, lascia 18 anni di regali alla figlioletta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:47

Un regalo per ogni Natale in cui non ci sarà. Un pensiero meraviglioso quello di una mamma di Spresiano, in provincia di Treviso, che ha perso la battaglia contro un cancro al seno. La donna è morta mercoledì alla Casa dei Gelsi di Treviso, strappata all’affetto dei suoi familiari a soli 40 anni. Ma ha voluto comunque far sì che la sua piccola Anna, che ha poco più di un anno, avesse sempre il regalo della sua mamma, per ogni compleanno e ogni 25 dicembre.

A raccontare questa storia è il marito di Elisa, Alessio Vicenzotto. La diagnosi, lo scorso luglio, era stata tremenda: solo due mesi di vita. “Ma Elisa non si è persa d’animo, mi ha detto che aveva molte cose da fare e che ce l’avrebbe fatta. E così è stato – racconta l’uomo al “Corriere del Veneto” – Tra queste scegliere i regali per nostra figlia, uno per ogni Natale e ogni compleanno fino ai 18 anni, per far sentire alla piccola che comunque la sua mamma era con lei”.

Alessio descrive i particolari della malattia, con Elisa che non riusciva più nemmeno a tenere in braccio la piccola Anna. “Ma non ha lasciato che la morte la separasse da lei – dice – ha pensato a un modo per rimanere accanto ad Anna anche da lassù”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!