“Mi hai fatto finire in un mondo di cocaina e prostituzione”: durissime accuse a Jim Carrey

Nuovi inquietanti dettagli emergono a due anni dalla morte Cathriona White, ex fidanzata di Jim Carrey, suicidatasi con un mix letale di farmaci (Ambien, Propranolol e Percocet, procurati proprio dal noto attore comico, secondo la famiglia di lei).

I nuovi inquietanti dettagli emergono attraverso una lettera – riportata dal ‘Daily Mail’ – che la donna avrebbe mandato all’ex fidanzato: “Mi hai fatto finire in un mondo di cocaina, prostituzione, malessere, abusi. Hai fatto anche tante cose belle per me, e di quelle te ne sono grata. Ma da quando sono con te ho smesso di essere la persona che ero, Jim”.

E le accuse si fanno poi ancora più precise, nel prosieguo della lettera: “Mi hai buttato via dopo aver preso quello che ti serviva. Non hai pensato allo stigma in cui devo vivere per il resto della mia vita, non ti sei scusato né hai chiesto che cosa potessi fare. Mi hai attaccato il tuo HSV e HPV, ora voglio le tue scuse. Voglio che tu capisca che per quanto ti sembri una piccola cosa, rovina la vita di una ragazza”.

In seguito alla morte della White, avvenuta nel settembre 2015, Jim Carrey era stato citato in giudizio dall’ex marito della donna con le accuse di violazione delle leggi sullo spaccio di droga e omissione di soccorso.

Jim Carrey – a sua volta – ha sempre rifiutato le accuse
ma questa nuova lettera fa emergere dettagli davvero – quantomeno – inquietanti.