Ennesima truffa su Whatsapp: “Cancellate quel messaggio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51

Ciclicamente la storia si ripete: i presunti hacker (o più semplicemente i truffatori informatici) mandano un messaggio tramite una piattaforma di messaggistica (in questo caso WhatsApp) che mette nei guai migliaia di utenti. Ad avvisare i consumatori del pericolo questa volta è stato lo Sportello dei Diritti che in un comunicato ufficiale ha allertato i cittadini di fare attenzione ai messaggi che provengono da numeri anonimi e che illustrano promozioni o rimborsi inattesi.

L’avvertenza è stata condivisa anche dalla Polizia Postale tramite la pagina FacebookCommissariato di PS On Line – Italia‘: nel post si legge che bisogna prestare attenzione ai messaggi che giungono alle nostre caselle elettroniche, in particolare a quelli in cui si viene informati di un presunto rimborso da parte del gestore telefonico ‘Tim‘ che ha per oggetto: “TIM: rimborso riferimento A8005W“. Nel messaggio si legge quanto segue: “TIM. Occhio al rimborso truffa”. Il rischio di vedersi svuotato il conto in banca dunque è serio, quindi, data la persistenza degli utenti a cadere in simili trappole Giovanni D’Agata, in qualità di presidente dello Sportello dei Diritti, si trova costretto a ribadire il concetto che simili comunicazioni da parte dei gestori telefonici non si verificano attraverso questi canali quindi in conclusione aggiunge che il metodo migliore per non essere truffati da questi messaggi è quello di ignorarli, non aprirli e sopratutto non cliccare sui link in essi contenuti.

F.S.