Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Incidente stradale, scontro tra una bicicletta e una grossa auto: morto il ciclista

CONDIVIDI

Un uomo alla guida di un Range Rover che ha ucciso un ciclista è stato imprigionato questa mattina.

George Hacker, 26 anni, aveva già più di un’ora e mezza di ritardo a lavoro quando è entrato a bordo della sua Range Rover Evoque. Parlava con un amico sul suo telefono cellulare, tramite Bluetooth, quando imboccò la corsia sbagliata della strada, scontrandosi con Simon Worthington.

Worthington, 35 anni, un analista di dati per la ‘Barclays Bank‘, è rimasto ucciso sul colpo nell’incidente avvenuto a Harbury, nello Warwickshire. Era in procinto di diventare padre per la seconda volta e si stava allenando per un triathlon quando è stato ucciso.

Il procuratore Matthew Brook ha detto che la notte prima dell’incidente, Hacker era stato fuori a bere con gli amici, e al rientro a casa aveva bevuto tre whisky e sniffato una striscia di cocaina.

Al mattino, doveva essere a lavoro per le otto, ma era in ritardo, e uscì di casa solo verso le 9.45. Mentre guidava la sua Range Rover Evoque, era al telefono via Bluetooth con un amico lungo la B4452 Ufton Road nei pressi di Harbury poco dopo le 10.00, quando, dichiarò in seguito,  fu distratto dalla vista di un veicolo fermo a causa di un danno alla macchina. Deviò quindi la sua traiettoria imboccando l’altra corsia dove si trovava il sig. Worthington che stava pedalando in direzione opposta sulla sua bicicletta e non ebbe il tempo di reagire“.

Ora è stato incarcerato per quattro anni e mezzo dopo aver ammesso di aver causato la morte per guida pericolosa alla Corte della Corona di Coventry. Il vice giudice Richard Griffith-Jones ha anche dato a Hacker una pena aggiuntiva di tre mesi per possesso di cocaina.

Mario Barba