Pericolo Listeria, Esselunga ritira un lotto di taleggio

Può capitare che un farmaco venga ritirato dal mercato perchè le indagini facciano emergere parametri non conformi e possibilmente nocivi per le persone. Più raramente accade per i prodotti alimentari, ma non è un’eventualità così impossibile.

Stavolta il ritiro dal mercato riguarda un formaggio, e precisamente il taleggio Dop «Piacere Naturale» del marchio Carozzi Formaggi. La catena di supermercati Esselunga ha diramato in tutti i suoi punti vendita un avviso di richiamo sul prodotto . Il motivo va ricercato nella presenza del batterio Listeria monocytogenes. 

Il lotto coinvolto è il numero 4973 ed è distribuito in forma intera sfusa con incarto protettivo.

Esselunga, inoltre, raccomanda ai consumatori che hanno acquistato al banco gastronomia o nei self service della catena tra il 7 e il 28 settembre il Taleggio Dop Carozzi (prodotto nello stabilimento di Barzio) “di non consumare il prodotto e riportarlo al punto vendita”.

Ma quali conseguenze può provocare per la salute il batterio che ha causato l’avviso di ritiro? L’infezione da Listeria monocytogenes si presenta principalmente con sintomi a carico del sistema gastrointestinale. Niente di grave quindi, ma bisogna comunque fare attenzione:  in casi più gravi, come in anziani o in persone immunodepresse, può essere anche causa di meningite. In gravidanza, invece, può provocare aborti e parti prematuri.