Operazione antimafia tra Italia e Germania: 37 persone arrestate

Una maxi-operazione si sta svolgendo tra l’Italia e la Germania per sgominare il clan mafioso Rinzivillo.

I 37 provvedimenti di custodia cautelare sono scattati in Sicilia, Lombardia, Piemonte, Lazio, Emilia Romagna e anche in Germania dove gli agenti di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza hanno inoltre sequestrato beni per un valore di 11 milioni di euro.

Oltre 600 i finanzieri e i carabinieri coinvolti in questa operazione, coordinata dalla procura nazionale antimafia e antiterrorismo, che ha portato all’arresto di 35 persone mentre le altre due ordinanze di custodia cautelare sono stati emessi dalla polizia criminale tedesca, a Colonia.

Il procuratore nazionale Franco Roberti, il procuratore di Roma Giuseppe Pignatone e il procuratore di Caltanissetta Amedeo Bertone stanno partecipando in queste ore ad una conferenza stampa nella quale saranno resi noti i dettagli dell’operazione.

Tra gli arrestati vi sono anche due militari dell’arma dei Carabinieri ed un avvocato. I due militari sono accusati di aver passato notizie riservate ai membri del clan mentre l’avvocato sarebbe stato la testa di ponte che congiungeva i mafiosi ed i professionisti.

Mario Barba