Parco di Milano, ragazze molestate da un branco di ragazzini egiziani: “Avevano 13 e 15 anni”

Due ragazze ucraine, di 21 e di 23 anni, sono state molestate domenica nel parco di Milano, al parco Monte Stella. Le due giovani, che si trovano in Italia per studiare, sono state vittime delle molestie di un gruppetto di adolescenti egiziani: due di 15 anni, uno di 13. Un gruppo di ragazzini all’apparenza innocuo, che si muove sulle bici noleggiate, ed invece sono gli autori di una molestia di gruppo. Le due ragazze stavano passeggiando nel parco domenica, attorno alle 18, quando i due ragazzi le hanno avvicinate. I minori hanno cominciato a molestarle, offrendo loro proposte sessuali ed offese.

Le due ragazze sono rimaste sconvolte dal fatto che dei ragazzi preadolescenti fossero così volgari e disinibiti. Approfittando di un punto del parco poco visibile, il 13enne ed il 15enne hanno cominciato a palpeggiare nelle zone intime le due ragazze ucraine.
Dopo qualche minuto, una delle due è riuscita alla fine a respingere l’aggressore e a far fuggire il branco di ragazzini, quindi hanno chiamato le forze dell’ordine. 

I carabinieri sono riusciti a risalire ai nomi dei ragazzi ed hanno scoperto che si tratta di tre ragazzini egiziani, nati all’estero e che si trovano in Italia da quando sono piccoli. Il 13enne non è imputabile, il 15enne che ha aggredito le ragazze è stato arrestato per violenza sessuale, il suo coetaneo che è rimasto a guardare senza fare nulla è stato denunciato.

Roversi MG.