Convola a nozze in autobus: il matrimonio “sostenibile” di due sposi di Catania

Una scelta decisamente singolare e “sostenibile”, quella di una sposa catanese di arrivare in chiesa in autobus, nella fattispecie nello storico autobus della linea 30 dell’AMAS, l’Associazione Mediterranea Autobus Storico della città siciliana, che da alcuni anni è attiva nel territorio per “preservare la memoria storica del trasporto pubblico” e salvare i veicoli più rari della vecchia flotta.

Tutto questo è avvenuto oggi in via Etnea, la strada principale del centro storico di Catania, davanti la bellissima chiesa tardo barocca detta della Collegiata.

La sposa è scesa, accompagnata dal padre, dall’Inbus 910, tra il clamore della folla festante di amici, parenti e dei passanti incuriositi e stupiti.

Si è scoperto poi che gli sposi sono due soci dell’AMAS, che hanno voluto rievocare la storica vecchia linea 30 che percorreva il tratto di via Giacomo Leopardi fino in via Etnea, all’altezza della basilica Basilica Maria Santissima dell’Elemosina.

La sposa, Francesca, nell’occasione ha anche voluto lanciare un appello ai suoi concittadini: “Lasciate l’auto a casa e raggiungete il centro con il trasporto pubblico“.

MDM

Notizie Correlate

Commenta