Tocca il fianco di un uomo in un bar di Dubai, condannato a 3 anni di prigione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:11
scozzese incarcerato a dubai
scozzese incarcerato a dubai

Sta affrontando il processo legato ad una condanna a tre anni, per aver appoggiato la mano sul fianco di un uomo. E’ l’incredibile epilogo per uno scozzese, il 27enne Jamie Harron di Stirling che, durante una serata in un bar di Dubai, è stato tratto in arresto e bloccato per cinque giorni, per un motivo apparentemente banale. Come raccontato dal giovane infatti, dato che il Rock Bottom Bar era particolarmente affollato e lui aveva una bevanda in mano, stava cercando di evitare di versarla a terra e per questo si sarebbe appoggiato ad un altro uomo. Harron è stato arrestato per indecenza pubblica: il 27enne, che lavora come elettricista in Afghanistan, si trovava negli Emirati Arabi Uniti per una sosta di due giorni.

 

Dopo l’incidente, avvenuto il 15 luglio scorso, non solo ha perso il lavoro ma ha dovuto spendere oltre 30mila sterline per le spese legali; le autorità gli hanno anche impedito di lasciare la città, per affrontare il processo. Radha Stirling, direttore generale di Detained in Dubai, ha dichiarato: “è scandaloso che sia stato tenuto nel Paese per così tanto tempo. Questo è un altro esempio di come i turisti vulnerabili vengano arrestati a Dubai e di come i procedimenti giudiziari siano disorganizzati”.

 

La polizia è arrivata circa mezz’ora dopo l’episodio, probabilmente allertata proprio dall’uomo che era stato toccato: il 27enne si è così trovato a dover affrontare due accuse, consumo di alcol ed indecenza pubblica, è stato bloccato per cinque giorni nella prigione di Al Barsha prima di essere liberato, dietro pagamento della cauzione, ma gli è stato confiscato il passaporto. Ma non solo: avrebbe dovuto presentarsi in tribbunale ma il giudice ha anticipato la data senza avvisare lui o il suo avvocato e, non essendosi presentato, è stato condannato a 30 giorni di carcere.

Daniele Orlandi

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!