Anziano va contromano in tangenziale causa due incidenti

Si è conclusa con solo due incidenti la folle corsa di un anziano sulla tangenziale che funge da raccordo tra Catania e le autostrade: l’uomo, novant’anni, durante il pomeriggio domenicale ha imboccato il tratto stradale ad alta percorrenza quindi, senza accorgersene, si è messo sulla corsia di sorpasso ed ha continuato a camminare per alcuni chilometri in direzione Siracusa e ha causato due incidenti.

Il primo impatto si è verificato al chilometro 7+150 ( la tangenziale da immediato sbocco sulla Catania-Siracusa): l’uomo ha speronato una Citroen C3 al cui interno c’erano due donne (entrambe lievemente ferite), ma ciò nonostante non ha arrestato la sua corsa ed ha continuato fino al chilometro successivo finché una Toyota Iq, al cui interno c’erano altre due donne (madre e figlia), non è riuscita ad evitare l’auto guidata dall’anziano e l’ha impattata frontalmente.

Questo secondo scontro è stato molto violento, la Toyota viaggiava ad alta velocità trovandosi nella corsia di sorpasso, e le due donne hanno riportato ferite più consistenti. Sul luogo dell’impatto sono arrivate diverse ambulanze, una ha condotto le donne all’ospedale Cannizaro, mentre l’altra ha portato l’anziano all’ospedale Garibaldi. Per fortuna le due donne se la sono cavata con qualche contusione e verranno dimesse tra un mese circa. Più gravi le condizioni dell’anziano che si trova ricoverato in prognosi riservata.

Quanto successo riapre il dibattito sul rinnovo ad oltranza delle licenze di guida: i soggetti anziani possono anche avere i presupposti fisici per guidare, ma le loro condizioni sia fisiche che psichiche possono peggiorare da un momento all’altro generando simili incidenti.

Notizie Correlate

Commenta