Giovane infermiera muore improvvisamente durante il viaggio di nozze

Una giovane infermiera australiana, Kelly Clarke (24 anni), è morta improvvisamente e misteriosamente durante il suo viaggio di nozze alle Fiji: subito dopo essere arrivata nel resort, la ragazza ha sentito dei forti dolori addominali ed ha chiesto al marito di portarla in ospedale. L’intervento del giovane è stato immediato e 20 minuti dopo aver accusato i dolori, Kelly si trovava già ricoverata. I medici hanno subito provveduto a portarla in terapia intensiva, ma la giovane sposa ha subito 5 infarti nel giro di un ora ed alla fine è morta. I medici, in base ai sintomi presentati, le hanno diagnosticato una forma fulminante di tifo, ma l’autopsia effettuata post mortem ha rivelato che la causa del decesso è stata una polmonite.

Il marito di Kelly, Chase, ha raccontato ai media locali che la moglie ha accusato dei dolori molto violenti all’addome e lui, preoccupato, l’ha portata immediatamente in ospedale. Quando è stata ricoverata si è capito subito che le sue condizioni erano gravi: “Era in choc settico, respirava a malapena, aveva forti dolori, tutto è accaduto così in fretta e poco dopo è morta“,ha riferito il marito. La neo sposa sembrava in perfetta salute prima di arrivare alle Fiji, nessuno sospettava che fosse malata già da tempo, ma l’autopsia condotta al ritorno della salma in Australia ha evidenziato come la donna soffrisse di una forma di polmonite lieve da diverso tempo e che avendola trascurata questa l’ha uccisa lentamente.

F.S.