La Gran Bretagna si prepara alla scontro con la Corea del Nord

Le tensioni tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord sono andate intensificandosi negli ultimi mesi. La possibilità di una guerra sulla penisola coreana è più che mai prossima e in Gran Bretagna gli ufficiali delle Forze Armate si stanno preparando per lo scenario peggiore.

Secondo le fonti, uno dei piani prevede l’installazione nella regione della nuova portaerei britannica ‘HMS Queen Elizabeth‘, che sarà consegnata alla Marina militare nel corso dell’anno prima essere sottoposta alle prove di volo.

Il Presidente degli Stati Uniti ha recentemente avvertito che “solo una cosa funzionerà“, riferendosi ad uno scontro diretto, mentre Pyongyang continua a condurre test nucleari nonostante le sanzioni dell’ONU e la condanna internazionale. Apparentemente, le tattiche prese in considerazione dalla Gran Bretagna sono simili a quelle usate per difendere le Falkland dall’Argentina quando la nave da guerra ‘HMS Illustrious‘ fu frettolosamente messa in servizio.

La ‘HMS Queen Elizabeth‘ non entrerà in servizio prima del 2020, ma sarà commissionata nel corso di quest’anno, il che significa che tecnicamente potrebbe essere inviata in guerra. Attualmente è sottoposta a collaudi e test vari a Portsmouth.

Una fonte della Marina Militare britannica dichiara: “Questa è stata tuttavia una reazione per proteggere il territorio britannico. In questo caso, il Regno Unito fa parte di una coalizione globale unita. Oltre ai missili, la Corea del Nord ha anche testato una bomba all’idrogeno, un’ arma molto più devastante delle bombe atomiche convenzionali. Vedremmo quale supporto potremmo dare“.

Mario Barba