Messina, dal camion sporge il braccio della gru e colpisce una donna: Carmela muore fra le braccia del figlio

Tragedia assurda a Venetico Marina, a Messina, sulla SS 113 Settentrionale Sicula. Una donna di 53 anni è morta colpita dal braccio della gru che sporgeva da un camion.
La tragedia è avvenuta questa mattina attorno alle 8: secondo una prima ricostruzione un autista di un mezzo pesante che trasportava una piccola gru avrebbe calcolato male le misure. Col braccio della gru ha prima urtato un’auto che era parcheggiata, quindi una donna che si trovava sul ciglio della strada assieme al figlio, in procinto di attraversare.

La donna è purtroppo morta fra le braccia del figlio che ha inutilmente cercato di soccorrerla. L’autista del camion non si sarebbe accorto di nulla ed infatti il mezzo ha proseguito la sua marcia. La vittima è Carmela Bocca, 53 anni e proprietaria di un panificio in zona. La donna è morta sul colpo, inutili i tentativi di soccorso anche da parte del personale autorizzato.

Sul luogo della tragedia i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere di sorveglianza per cercare di ricostruire la terribile tragedia e di rintracciare il mezzo ed il conducente.
L’Anas ha chiuso il tratto al km 28,100 della statale, tra Venetico e Spadafora, e ha comunicato che il traffico è stato deviato sulle strade comunali.

Roversi MG.