Il Primo Ministro spagnolo chiede chiarezza sulla dichiarazione di indipendenza della Catalogna

Il Primo Ministro spagnolo Mariano Rajoy ha chiesto alle autorità catalane di chiarire se la regione ha dichiarato o meno l’indipendenza a seguito del discorso del leader locale sui risultati del referendum del 1° ottobre.

La risposta del presidente regionale catalano Carles Puigdemont “determinerà gli eventi futuri nei prossimi giorni, ha dichiarato Rajoy. La conferma formale da Barcellona è necessaria per invocare l’articolo 155 della costituzione spagnola. L’articolo permette a Madrid di spogliare la Catalogna della sua ampia autonomia e di assumere il controllo di alcuni o di tutti i suoi poteri; questo requisito “viene prima di qualsiasi altra misura che potrebbe essere adottata ai sensi dell’ articolo 155 della costituzione”.

Il tentativo di indipendenza della Catalogna è stato bandito dalla corte costituzionale spagnola. A fine settembre Madrid ha inviato centinaia di forze di polizia nella regione per impedire che il voto si svolgesse. Mentre i seggi elettorali sono riusciti ad aprire il 1° ottobre in tutta la Catalogna, vi sono stati casi di polizia e guardie civili che hanno utilizzato pallottole di gomma e manganelli contro gli elettori.

L’Unione europea ha esortato le autorità regionali e centrali ad astenersi dalla violenza e a risolvere la questione attraverso il dialogo. L’UE sostiene l’unità territoriale della Spagna, ha sottolineato mercoledì il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis, chiedendo “il pieno rispetto dell’ordine costituzionale spagnolo“.

Mario Barba