Dichiarazioni scioccanti di Asia Argento: “Weinstein mi ha molestata”

La bufera attorno alla figura di Harvey Weinstein, il produttore americano accusato di aver abusato di diverse attrici ad inizio carriera. Al coro della accusatrici, infatti, si aggiungono sempre più attrici famose (come Gwyneth Paltrow) e tra loro c’è anche la figlia del maestro dell’horror made in Italy Asia Argento. Lo scandalo è iniziato con un dossier pubblicato dal ‘New york Times‘ in cui il produttore di Hollywood veniva accusato di abusi ai danni di attrici e stagiste. La prima conseguenza è stata il licenziamento da parte della società che porta il suo nome la ‘The Weinstein Company‘, a cui è susseguita la decisione della moglie, Georgina Chapman, di lasciarlo. La donna ha detto pubblicamente che non può sopportare quanto fatto dal marito: “Il mio cuore è infranto al pensiero di tutte le donne che hanno sofferto per azioni imperdonabili”, ha dichiarato la donna a ‘People‘.

La confessione dell’attrice italiana invece è stata pubblicata sul ‘New Yorker‘, Asia racconta del suo spiacevole incontro con il produttore cinematografico: nel 1997, quando aveva appena 21 anni,  si trovava alla festa della Miramax e Weinstein, forte del suo ruolo di potere l’avrebbe portata in disparte ed avrebbe provato ad abusarne. Mai prima dello scoppio dello scandalo Asia aveva parlato di questo episodio.

 

Notizie Correlate

Commenta