Finisce nel canale con la sua auto e muore: mistero sulla morte di Canelle, modella di 22 anni

È finita con la sua auto nel canale, ma tutta la sua morte è ancora avvolta nel mistero: Canelle De Loddere, modella belga di origini dominicane di 22 anni, residente ad Ostenda, nella notte fra sabato e domenica è finita in un canale in un comune delle Fiandre Occidentali, Zuienkerke. La ragazza è finita sott’acqua dove evidentemente è rimasta a sufficienza per rendere del tutto inutili i soccorsi, che hanno cercato di rianimarla sul posto ma senza alcun risultato: Canelle De Loddere è morta mentre veniva portata d’urgenza in ospedale.

La ragazza, come hanno determinato le analisi fatte sul povero corpo, non aveva bevuto e non aveva neppure assunto droghe, né sull’auto ci sono segni di collisione che facciano pensare che la ragazza possa aver avuto un incidente con un’altra macchina in seguito al quale sia finita nel canale. Sembra che il corpo della ragazza sia stato notato da un passante attorno alle otto del mattino: secondo le analisi, ormai erano passate cinque ore circa dall’incidente. Purtroppo durante quel lasso di tempo trascorso in acqua Canelle, che era ancora viva, ha subito dei grossi danni e quindi non si è riusciti a salvarla.

L’ipotesi più probabile per ora è quella del colpo di sonno o del malore. L’impatto dell’auto della giovane è stato molto violento. Il padre Thibault De Loddere non si dà pace: “E’ tutto così irreale. Aveva solo 22 anni e la sua grande passione era sfilare. Quanto tempo mia figlia è rimasta in acqua? Purtroppo tutte le nostre domande restano senza risposta”.