“Spero venga sodomizzata” frasi choc contro ex insegnante accusata di essere razzista

Tutti a Venezia ricordano la vicenda della professoressa (o meglio ex professoressa) Fiorenza Pontini del liceo Marco Polo, che venne licenziata per aver detto delle frasi violente nei confronti degli immigrati. La donna ora si trova a processo per i post in questione, ma anche dall’altra parte della barricata c’è chi scende al suo livello o va ancora più in profondità.

Lo Schitto, gruppo su Facebook nato nel 2014, ha aperto la giornata di ieri con la consueta lettura dei giornali locali. Quando il gruppo dello Scritto ha letto i titoli che parlano della professoressa Fiorenza Pontini, allora partono degli insulti quasi irripetibili e profondamente sessisti da parte di Lorenzo Soccoli, cioè direttamente da uno dei membri dello studio de Lo Schitto: “Rivolgo alla professoressa una cosa che non è un insulto, un’offesa… Spero che ti sodomizzino, ma non dei negri, perché è banale”.

“Io spero che lo facciano, non è che ce l’ho con le donne, ce l’ho con lei. Quella prof ha vomitato tutta la sua cattiveria e avrà un processo. Bidelli che la… vestiti da pagliaccio… Ma guardi che non è un’offesa, potrebbe essere anche piacevole, i pagliacci piacciono quasi a tutti” sono le parole scioccanti dell’uomo.

Roversi MG.