Gatto sul passeggino “ruba” il posto ad un bambino sull’autobus

Una madre ha chiesto al figlio di rimanere in piedi perché l’ultimo posto carrozzina all’interno dell’autobus era occupato da un gatto in un passeggino.

Mia Jade Wilson, 26 anni, si trovava su un autobus a Leeds il 6 ottobre quando ha sentito l’autista che diceva alla mamma di ripiegare la carrozzina e far stare in piedi il bambino, o aspettare un altro autobus. Questo perché uno degli spazi era occupato da un grande gatto in un passeggino, e Mia occupava l’altro spazio con il figlio di un anno. Il numero massimo di carrozzine consentite a bordo dell’autobus è di due.

Ho trovato ridicolo che un gatto in un passeggino abbia avuto la priorità su un bambino in una carrozzina“, ha detto Mia. “L’autista ha detto che la madre avrebbe dovuto aspettare un altro autobus oppure ripiegare la carrozzina, e aveva un sacco di cose sotto la carrozzina, rendendo difficile per lei chiuderla completamente. Il conducente continuava a dire che sono consentite solo due carrozzine alla volta. Mi sono anche rivolto alla signora con il gatto e le ho chiesto se poteva muoversi dall’altra parte.”

Penso che sia sbagliato che un gatto abbia la priorità sull’autobus rispetto al bambino – continua Mia. Sicuramente c’era un altro modo di trasportare un gatto. In questo modo, avrebbe potuto essere messo sotto il sedile o in grembo, facendo in modo che lo spazio riservato alle persone che ne avevano effettivamente bisogno fosse libero“.

Un portavoce di ‘First Leeds‘ ha dichiarato: “Siamo spiacenti di sentire che alcuni clienti sono in disaccordo con la decisione presa da uno dei nostri autisti e abbiamo quindi avviato un’indagine su questo reclamo. Lo spazio a bordo degli autobus è limitato e quindi alcuni clienti saranno invitati a ripiegare i loro passeggini prima dell’imbarco. Ad eccezione dei cani da assistenza, gli animali possono viaggiare a bordo dei nostri servizi solo in modo totalmente sicuro“.

Mario Barba

Notizie Correlate

Commenta