L’uragano Ophelia si avvicina pericolosamente all’Europa

Il Centro Nazionale Uragani Usa ha annunciato l’arrivo della decima tempesta atlantica di quest’anno, l’uragano Ophelia, che si sta avvicinando all’Europa che sta viaggiando alla velocità di 5 km/h con venti che raggiungono i 140 km/h.

Il meteorologo Philip Klotzbach, della Colorado State University, ha dichiarato che l’ultima volta che si è vista una tale incidenza di tempeste atlantiche era il 1893.

Al momento Ophelia si trova al centro dell’Atlantico, a circa 1000 chilometri dalle Isole Azzorre; si teme che possa sfiorare le coste del Portogallo e della Spagna ma, dato che gli uragano acquisiscono forza grazie al calore del mare, la traiettoria lo dovrebbe portare verso l’Irlanda, dove si crede possa perdere potenza.

Mario Barba

Notizie Correlate

Commenta