Per i 50 anni regala alla moglie un lancio con il paracadute: finisce in tragedia

Quella che doveva essere una giornata di festa si è trasformata in una terribile tragedia. Il marito e i figli di Kerri Pike avevano pensato ad un regalo meraviglioso per i suoi 50 anni: il lancio in tandem con il paracadute sulla spiaggia di Mission Beach, nel nord del Queensland, in Australia.

Un sogno per la donna, madre di 8 figli, che avrebbe così vissuto un compleanno indimenticabile. Kerri Pike sarebbe stata accompagnata da due istruttori, uno di 34 e l’altro di 35 anni, che l’avrebbero ‘scortata’ durante il suo lancio.

Nessuno poteva immaginare i tragici sviluppi della giornata. Stando a quanto riferito da alcuni testimoni, uno degli istruttori si sarebbe scontrato a mezz’aria con gli altri due. 

Come riferito da Tgcom24, i corpi senza vita di Kerri Pike e dell’istruttore che era con lei sono stati trovati a circa 1,5 chilometri dalla zona designata per l’atterraggio. I due sono stati rinvenuti appesi a un albero, aggrovigliati l’un l’altro, in una fattoria di banane. Il corpo dell’altro istruttore è stato invece recuperato nel giardino di una casa vicina.

Sulla preparazione degli istruttori, l’associazione Skydive Australia sgombra il campo da ogni dubbio: “Una delle vittime – si legge nella nota – era un istruttore altamente esperto che aveva completato migliaia di salti e stava completando un salto da solo”.