Terremoto nel Mar Ionio meridionale, paura sulle coste siciliane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:17

Una scossa di terremoto è stata registrata oggi domenica 15 ottobre 2017, esattamente alle 11.51, nel mar Ionio meridionale a largo della Sicilia orientale. Le coordinate geografiche (lat, lon) sono 3716.37.

Stando ai dati provenienti dai sismografi dell’INGV, si è trattato di un terremoto di magnitudo 3.5 sulla scala Richter, con ipocentro fissato a circa 15 km di profondità. L’ epicentro è stato individuato in mare aperto, ad oltre 60 km dalle coste siracusane e catanesi, pertanto il sisma non è stato probabilmente avvertito in nessuna località dell’entroterra e al momento non sono stati registrati danni o feriti.

Al di là della speranza che si tratti di un fenomeno isolato (almeno per il momento) è noto come certe zone, come la Sicilia, siano più soggette a scosse di questo tipo rispetto ad altre.

I sismi che nell’ultimo anno hanno colpito prima il Centro Italia, poi Ischia e anche la vicina Grecia hanno generato una paura collettiva per questo tipo di fenomeni, per quanto siano normali in aree ad alto tasso sismicità come, appunto, le coste della Sicilia.

Inoltre, anche la confinante zona dell’arcipelago Greco, dal centro del territorio ellenico fino alla Turchia, è fortemente sismica per la presenza di numerose faglie tettoniche. Abbiamo visto i numerosi terremoti dell’estate scorsa, alcuni dei quali sono stati avvertiti anche in Sicilia, ad alimentare una certa paura fra gli abitanti, impotenti di fronte alla forza della natura.

M.Valentina Colasuonno