Violenta lite al mercato sfocia in omicidio: nigeriano accoltella 52enne

omicidio mercato torino
omicidio mercato torino

Follia omicida al mercato di Torino. Un uomo di nazionalità nigeriana ha accoltellato, al culmine di una lite, un uomo di 52 anni. L’episodio è avvenuto in mezzo alla strada, nel mercatino del libero scambio ‘Il Barattolo’ organizzato regolarmente in via Carcano, nella periferia nord della città. Qui i due uomini hanno litigato violentemente fino a quando il nigeriano, di 27 anni, ha estratto un coltello con il quale ha inferto un fendente al collo del 52enne italiano; una coltellata fatale, l’uomo è deceduto poco dopo e a nulla sono valsi i tentativi dei soccorritori, durati oltre 40 minuti, di tenerlo in vita. La vittima è Maurizio Gugliotta, di Settimo mentre l’assassino è Khalid Be Greata, come accertato dalle forze dell’ordine

Sul posto è immediatamente intervenuta una volante della polizia locale e gli agenti, che si trovavano in zona e che sono stati richiamati da alcune persone, hanno arrestato l’omicida. L’assessore alla Sicurezza di Torino ha rilscaito una dichiarazione in merito alla violenta lite sfocata in omicidio di questa mattina: a nome della città Roberto Finardi ha espresso “sentite condoglianze alla famiglia della vittima” e ringraziato “gli uomini della polizia municipale intervenuti tempestivamente, che hanno arrestato l’omicida”. Secondo la ricostruzione il nigeriano aveva aggredito anche un altro uomo, ferendolo levemente al petto grazie agli abiti spessi da lui indossati, che hanno assorbito la coltellata.

Daniele Orlandi