Milano, tentano di rapire bimbi dall’oratorio: arrestati due kenyoti

Sono entrati nel bar dell’oratorio con il chiaro intento di portare via alcuni bambini. Per questo motivo, i carabinieri di Vimercate (Monza) hanno provveduto ad arrestare due kenyoti, fratello e sorella, lui 38 anni e lei 34.

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, la donna si sarebbe introdotta domenica pomeriggio nel bar dell’oratorio di Carugate, nel milanese. Una volta dentro, avrebbe afferrato per il braccio tre bambini, uno di 7, uno di 10 e l’altro di 11 anni con l’intento di portarli all’esterno, dove la attendeva a poca distanza il fratello. Alcuni genitori, che si sono accorti del ‘rapimento’, hanno bloccato la donna prima che riuscisse a portare a compimento il suo piano.

I due, vista la furiosa reazione dei presenti, sono fuggiti, ma le forze dell’ordine sono riusciti a rintracciarli e ad arrestarli, per poi condurli al carcere di San Vittore.

La coppia ha tentato di approfittare dello spettacolo che si stava tenendo nel “Cineteatro Don Bosco” dell’oratorio. La donna ha dapprima tentato di convincere un bimbo a seguirla: “Ti compro i popcorn”, gli avrebbe detto, un escamotage non andato in porto anche con altri due bambini. Alcuni genitori sono intervenuti e hanno circondato gli stranieri, cercando di tenerli sotto controllo, chiamando nel frattempo i carabinieri. Una situazione che ha spaventato molto i bimbi presenti. Le motivazioni del gesto sono ancora sconosciute.