Rapina choc a Imperia, 12enne aggredita e rapinata in pieno giorno per rubarle lo smartphone 

Un tentativo scioccante di rapina a Vallecrosia, provincia di Imperia: ieri una ragazzina di 12 anni, Martina S., e studentessa nella scuola locale, è stata rapinata mentre si trovava con la sua amica in via Roma ad angolo San Vincenzo.

La ragazzina aveva appena finito di telefonare ed aveva ancora il suo iPhone 6 in mano, quando un uomo, uno straniero di etnia africana secondo la descrizione della ragazza, l’ha sorpresa alle spalle cercando di sottrarglielo. Poi nella colluttazione e nella fuga dello straniero il telefono (da poco acquistato dai genitori della ragazzina) è andato in terra ed è finito in mille pezzi. 

La bambina è rimasta sconvolta, comprensibilmente, dal tentativo di rapina e dall’aggressione subita.
Ancora bene che a mia figlia non è successo niente; è comunque una vergogna che accadano fatti di questo genere di giorno. Sì che l’episodio è avvenuto in un vicolo, ma data l’ora, nessuno si aspetterebbe mai una rapina” ha detto la madre della ragazzina, Giusy S.

Mia figlia ha descritto il malvivente, pur avendolo visto solo di spalle, mentre fuggiva: ma i carabinieri potrebbero ricavare un identikit dalle telecamere della Posta. Si tratterebbe comunque di un giovane, alto, di probabile etnia africana, che indossava una maglietta bianca e blu, pantaloni neri, calze nere e ciabatte”.

Roversi MG.