“Sapeva a cosa andava incontro”. Le parole di Trump ad una vedova di guerra incinta

Il presidente Donald Trump avrebbe detto ad una vedova di guerra incinta che suo marito “sapeva a cosa andava incontro“.

Trump è stato pesantemente criticato per i commenti rivolti a Myeshia Johnson, moglie del Sergente David Johnson, 25 anni, uno dei quattro soldati delle forze speciali statunitensi uccisi in Niger. Il presidente ha telefonato alla signora Johnson, vedova incinta del figlio del marito defunto, per porgere le sue condoglianze.

Secondo quanto riportato da Frederica Wilson, che era seduta accanto alla signora Johnson durante la telefonata, Trump ha detto alla donna  che suo marito “sapeva a cosa andava incontro… ma quando accade fa comunque male“.

Quando la donna è stata intervistata da un giornale di Miami ha dichiarato: “Si, ha detto questo. Per me, questo è qualcosa che si può dire in una conversazione, ma non lo si dovrebbe dire a una vedova addolorata. E’ così insensibile“.

Il Sergente Johnson era tra i quattro militari uccisi in un agguato in Niger all’inizio di questo mese.

Mario Barba