Uomo cieco da 20 anni vede la moglie ed il figlio per la prima volta grazie ad un visore – Video

Joe Vasconcelos è diventato cieco nel 1998 a causa della retinitis pigmentosa, una malattia degenerativa che porta il soggetto a perdere gradualmente la vista. A distanza di quasi vent’anni Joe è tornato a vedere grazie ad un visore di ultima generazione. La bellissima opportunità gli è stata concessa dalla stessa compagnia produttrice del visore che ha organizzato un incontro dimostrativo per permettergli di provare il visore  in casa propria.

L’incontro è stato registrato dai figli di Joe e messo su internet al fine di promuovere una raccolta fondi che permetta alla famiglia di comprare il visore (dal costo proibitivo di 10 mila euro). Ciò che commuove nel vedere il video è la reazione che l’uomo ha quando rivede per la prima volta dopo 20 anni la moglie Jean. L’uomo inizialmente, preso dall’emozione, piange a dirotto e non riesce a parlare. Quando si riprende dice alla moglie:  “Ti vedo. Sei più bella di quanto ricordassi“. Ma la sorpresa più grande è nel vedere il figlio più piccolo, Nolan, che l’uomo definisce identico ai suoi fratelli: Joe, infatti, ha visto gli altri figli solo fin quando erano dei bambini ed il suo ricordo di loro è legato a quella fase della vita.

A parlare della malattia del padre è l’organizzatore dell’incontro, il figlio Joseph che dopo, mentre registra le reazioni del padre, dice: “L’ultima volta che mio padre mi ha visto avevo ancora sette anni, per questo adesso che mi ha visto adulto con una barba folta è rimasto così sorpreso”.

F.S.