Crolla un pezzo della navata di Santa Croce: muore turista a Firenze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28

Tragedia a Firenze: un turista spagnolo di 52 anni è stato colpito alla testa da un elemento architettonico caduto dalla sommità di una navata della celebre Basilica di Santa Croce. Non c’è stato nulla da fare, nonostante l’intervento tempestivo dei soccorsi, che hanno tentato a lungo le manovre di rianimazione: l’uomo è deceduto davanti agli occhi di centinaia di altri turisti increduli.

Il distacco è avvenuto da una ventina di metri di altezza, e in accordo con i testimoni, ad essersi staccato sarebbe un un pezzo di capitello di almeno trenta centimetri. L’uomo era in compagnia della moglie, anche lei all’interno della basilica, che sconvolta ha assistito alla scena, impotente. Successivamente è stata condotta via dalla polizia e brevemente interrogata.

Firenze è una delle tappe più gettonate per chi visita l’Italia per la prima volta, e una tragedia del genere sicuramente avrà delle ripercussioni. La Basilica di Santa Croce, capolavoro del gotico toscano ma anche luogo di sepoltura degli italiani illustri celebrato da Ugo Foscolo nei Sepolcri, è stata immediatamente chiusa per consentire le indagini. Sono intervenuti anche vigili del fuoco e personale dell’Opera di Santa Croce.

Lunga la fila di turisti all’esterno che ha invano atteso la riapertura al pubblico della struttura. Forse riaprirà nella giornata di domani.

M.Valentina Colasuonno