Jim Carrey irriconoscibile: viso tirato e fisico fragile per le vie di New York

jim carrey 2017
jim carrey 2017

Non ha trascorso un anno facile Jim Carrey, dopo la battaglia legale avviata dalla famiglia dell’ex fidanzata Cathriona White in seguito al suo suicidio avvenuto il 28 settembre 2015 e alle accuse lanciate proprio dalla White in una lettera, contro l’attore. E le conseguenze di questi ultimi mesi, tra stress ed ansia, sono ben visibili sul volto dell’attore comico, avvistato fuori dalla galleria d’arte di Soho, New York, mentre chiacchierava con alcuni amici. Vestito in modo molto semplice, con un paio di jeans, una giacca scura ed una maglietta grigia, il volto di Jim Carrey è apparso molto tirato ed in generale l’attore è parso fragile, nonostante sia stato visto ridere e scherzare con gli amici.

 

Recentemente il 55enne ha fatto parlare di sè per alcune apparizioni pubbliche certamente ben poco razionali, affermando ad esempio, nelle scorse settimane, di ‘non esistere’. “Forse – ha dichiarato infatti – c’è un personaggio che ha fatto la parte di Jim Carrey per anni. Nessuno di noi è un solo me, un solo io. Noi, in fondo, non esistiamo. Io non esisto. Siamo solo idee definite da alcune etichette come la religione e la nazione in cui nasciamo”. Il 2018 non sarà ugualmente un anno facile per Carrey che andrà a processo per la morte di Cathriona, dopo che il giudice Deirdre Hill di Los Angeles, ha accolto la richiesta della madre e dall’ex marito di Cathriona, Mark Burton. Secondo Brigid Sweetman sarebbe stato proprio l’attore a fornire alla ragazza i farmaci con i quali si è poi tolta la vita, pochi giorni dopo la fine della loro relazione.

 

La mozione del legale di Carrey, che ha chiesto di rigettare il caso, è stata respinta e così il 26 aprile 2018 avrà inizio un dibattito della durata di circa 20 giorni, nel corso dei quali si cercherà di stabilire la verità sul decesso di Cathriona. “Sarà molto doloroso per lui affrontare il processo”, ha sottolineato l’avvocato di Jim Carrey che, nel frattempo, ha deciso di querelare i familiari dell’ex fidanzata: recentemente è stata infatti pubblicata una lettera choc scritta dalla ragazza, la quale accusava Carrey di averla fatta finire in “un mondo di cocaina, prostituzione, malessere e abusi”. L’interprete di The Truman Show ha sempre sottolineato di non avere alcuna colpa e ha querelato i familiari di Cathriona, ma anche il loro abbocato Filippo Marchino, per estorsione, ovvero per un presunto tentativo di ricatto avvenuto nel 2013.

Daniele Orlandi