Predicatore saudita choc: “È la donna che invita l’uomo a molestarla e violentarla”

La donna invita e provoca l’uomo alla violenza sessuale. Queste sono le scioccanti parole di un predicatore saudita, Ahmed Bin Saad Al Qarni, che ha lanciato un messaggio molto pericoloso nel quale mette nel mirino proprio le donne sostenendo che esse vengono violentate e molestate sostanzialmente per colpa loro.

Ahmed Bin Saad Al Qarni ha pubblicato un video che ritrae delle donne saudite coperte dal burqa integrale, che non permette di vedere neppure una mano. Nel video le donne completamente bardate salgono su un’auto con degli uomini. “Le donne istigano gli uomini a violentarle e molestarle” ha detto il predicatore. “Li ha fatti impazzire, non accusate gli uomini” dice il saudita che poi accusa il sesso femminile di essere responsabile di fatti come adulterio e violenze sessuali.

Le sue parole hanno scatenato molte polemiche anche in Patria.
Appare abbastanza difficile pensare che le donne saudite, che non possono girare senza il pesante burqa che le copre interamente, possano in qualche modo ‘provocare’ qualcuno. L’Arabia Saudita è uno dei Paesi più arretrati per quanto riguarda i diritti delle donne. Le donne sono considerate come animali, nei negozi non possono stare a contatto con gli uomini, possono girare solo accompagnate da un uomo e solo da un mese è loro concesso di cominciare a guidare: prima era assolutamente vietato. Essendo partner economico dell’Occidente, sono ben pochi coloro che alzano la voce contro la degradante condizione delle donne in Arabia Saudita.

Roversi MG.