Fusaro: “Mani pulite un colpo di Stato”. E Di Pietro ‘impazzisce’ – VIDEO

Alti livelli di dibattito durante la puntata di giovedì de ‘L’aria che tira’, programma di approfondimento politico de La 7 condotto da Myrta Merlino.

Mentre si dibatteva delle violenze perpetrate dai migranti (tema che garantisce sempre una certa attenzione da parte del pubblico e un certo livello di polemica più o meno gratuita), il filosofo marxista (?) Diego Fusaro (classe ’83 che vediamo sempre più – ahinoi – sui nostri schermi) dà vita ad una rissa verbale d’altri tempi con l’ex pm ed ex leader dell’Italia dei Valori Antonino Di Pietro.

Già provocato verbalmente a più riprese, Di Pietro perde letteralmente le staffe dinnanzi alla provocazione definitiva assestata da Fusaro che – parlando di Mani Pulite (le inchieste giudiziarie che diedero il colpo di grazia alla Prima Repubblica e videro tra i magistrati protagonisti proprio Di Pietro) – propone il paragone con un colpo di stato.

Un paragone un po’ azzardato, che Di Pietro pare non apprezzare più di tanto

Di seguito il video, tratto dal canale YouTube di Fusaro stesso (che, a quanto mare, è un filosofo fortemente attento ai contenuti di qualità):