Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Savona, spara al cinghiale ma uccide un 59enne fungaiolo

Savona, spara al cinghiale ma uccide un 59enne fungaiolo

Una morte tragica, un errore fatale che ha messo fine alla vita di Roberto Viale. Il 59enne, originario di Diano Marina, in Liguria, è stato ucciso per sbaglio da un proiettile sparato da un cacciatore, il 25enne Luigi Maule.

Roberto Viale si trovava nei boschi di Bardineto, piccolo comune in provincia di Savona. L’uomo si era recato in quei luoghi con la sua fidanzata: entrambi erano in cerca di funghi, quando è avvenuta la tragedia.

Luigi Maule, 25 anni, stazionava ad una certa distanza dalla coppia, ma a differenza di Viale e della sua compagna il giovane era a caccia di cinghiali. Dopo averne individuato uno, il 25enne ha esploso un colpo contro l’animale, ma invece di abbattere l’ungulato ha colpito in pieno petto Roberto Viale, che si trovava a circa 70 metri di distanza.

La compagna del 59enne ha subito gridato per dare l’allarme e richiamare l’attenzione, mentre Luigi Maule è immediatamente accorso per cercare di portare aiuto al ferito e tamponare il sangue che fuoriusciva dalla ferita.

Ma ogni tentativo si è rivelato vano: il proiettile aveva raggiunto gli organi vitali e i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il cacciatore è ora indagato per omicidio colposo.