Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Cadute le accuse contro l’inglese che toccò il fianco di un uomo...

Cadute le accuse contro l’inglese che toccò il fianco di un uomo a Dubai

Sono cadute le accuse contro Jamie Harron, l’inglese condannato a tre mesi di prigione a Dubai per aver toccato il fianco di un uomo a Dubai – leggiamo su Metro.co.uk.

Secondo il suo racconto alla polizia, aveva messo la sua mano sul fianco dell’uomo per evitare che il drink gli si rovesciasse addosso, mentre si faceva largo fra la folla in un bar.
Jamie Harron, un ventisettenne di Stirling, in Scozia, era stato precedentemente condannato “in absentia” a trenta giorni di prigione per assunzione di alchool e gesti scontrosi nello stesso mese di luglio, e ieri è stato condannato per pubblica indecenza a proposito del fatto avvenuto nel bar; ma le accuse sono cadute e ora anche il passaporto gli è stato restituito.

Il sovrano dell’emirato, sceicco Mohammed bin Rashid al-Maktoum, ha avuto l’ultima parola sulla liberazione dell’uomo, emanando un ordine speciale per la dismissione del caso.
Radha Stirling, amministratore delegato di Did, ha dichiarato profonda gratitudine allo sceicco per il suo intervento personale nella quesione e per aver esonerato Harron dalle accuse:

“Questa decisione è stata coraggiosa e onorevole, da parte dello sceicco Mohammed, e mette in evidenza l’urgente necessità di una riforma giudiziaria nel Paese”.

Harron aveva passato un periodo di servizio in Afghanistan ed era in pausa negli Emirati Arabi,al momento dello sfortunato episodio, a luglio. Gli fu subito detto che avrebbe perso il lavoro e che rischiava fino a tre anni di prigione.

Alla fine, Harron ha solamente scontato cinque giorni di prigione, uscendo su cauzione, e la polizia di Dubai gli ha finalmente riconsegnato il passaporto in questi giorni.

M.Valentina Colasuonno