Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Veterinario indagato: mozza le orecchie ai cani per i concorsi di bellezza

Veterinario indagato: mozza le orecchie ai cani per i concorsi di bellezza

Un veterinario milanese è indagato dalla procura per maltrattamento di animali: il medico infatti è autore di ben sedici certificati che attestano la necessità dell’intervento chirurgico ai danni di cani che hanno partecipato ad un concorso di bellezza ‘Golden Edition Show‘ che si è tenuto presso l’Ente Fiera di Scandiano. La denuncia ai danni del veterinario è giunta quando l’esaminatore, un medico dell’Usl addetto alla selezione al controllo degli esemplari partecipanti, si è insospettito per le motivazioni addotte nei certificati.

Non è una novità, infatti, che per aggirare la legge che vieta il taglio delle orecchie ai cani per ragioni estetiche, i padroni dei cani usufruiscono dell’ausilio di veterinari compiacenti. Per giustificare il taglio dei lobi i medici utilizzano ragioni mediche di vario tipo che difficilmente vengono scoperte come finzioni, a meno che, come in questi caso, i certificati provengano dallo stesso medico per un numero congruo di animali.

Le circostanze sono state giudicate sospette dalla procura di Milano che in questi giorni provvederà a verificare che le motivazioni addotte dal medico non abbia approfittato del suo ruolo per fare passare degli interventi estetici finalizzati alla vittoria di ricchi premi ad un concorso come dei problemi medici che giustifichino gli stessi.