Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Promessa sposa a 14 anni, picchiata e insultata perché ha fidanzato italiano, fugge dalla famiglia

0
CONDIVIDI

A 14 anni la vita di una ragazzina, originaria del Bangladesh ma che vive a Palermo con la sua famiglia, era già un incubo a occhi aperti. La giovane è riuscita a scappare dalla sua famiglia, musulmana osservante, ma prima ne ha dovute passare di tuti i colori. La scorsa estate, quando era al mare con un’amica, si era tolta il velo e si era fatta prestare il bikini per fare il bagno. Rsultato: un connazionale l’aveva ripresa di nascosto col telefono e aveva inviato il video al padre che, una volta che la 14enne era tornata a casa, l’ha picchiata.

Anche la madre la insultava: quando ha saputo che aveva un fidanzato italiano, le ha detto: “Sei una puttana, vuoi solo andare a prostituirti”. 
A quel punto la ragazzina è riuscita a scoprire che la sua famiglia le aveva già organizzato il matrimonio con un parente, in Bangladesh. Lì la ragazza ha preso la decisione finale: quella di scappare dalla sua famiglia. “Io mi sento italiana, in quella famiglia non ci voglio più tornare” ha detto alla polizia.

Da quel momento è scattata l’indagine per maltrattamento sui genitori della ragazza, condotta dal sostituto procuratore Giorgia Righi e il procuratore aggiunto Ennio Petrigni. Indaga la polizia giudiziaria della procura dei minori, mentre la 14enne si trova in un posto sicuro.

Roversi MG.