Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca Salerno: uomo arrestato, proponeva ai bambini atti sessuali in cambio di denaro

Salerno: uomo arrestato, proponeva ai bambini atti sessuali in cambio di denaro

A Cetara (Salerno) era conosciuto e mal visto da tutti gli abitanti della zona poiché aveva come vizio quello di infastidire i ragazzini, anche quelli minori di 14 anni. Eppure, nonostante le denunce fatte dagli abitanti della zona nel corso degli anni, questo 37enne era ancora libero di girare per le strade della città ad importunare i giovanissimi (l’uomo era in cura presso una struttura specializzata in disturbi mentali ed in condizione di libertà vigilata).

Qualche settimana fa l’uomo era stato aggredito da una folla di genitori poiché, presentatosi sugli spalti dello stadio comunale, si era masturbato davanti a tutti durante la presentazione della formazione allievi della squadra di calcio di Cetara. Il linciaggio era stato fermato dalle forze dell’ordine, ma pochi giorni più tardi si è scoperto che l’uomo aveva fatto qualcosa di ancora più grave: si recava nei bagni del campo sportivo per chiedere ai ragazzini favori sessuali in cambio di 20 euro.

Le molestie sono state scoperte quando uno dei giovani calciatori ha filmato l’uomo mentre girava per i bagni chiedendo a tutti di essere masturbato in cambio di 20 euro. Il video è stato successivamente condiviso su Whatsapp ed è giunto all’attenzione delle forze dell’ordine che per settimane hanno interrogato i ragazzi per capire se qualcuno di loro avesse ceduto al morboso ricatto. Quasi tutti i ragazzi hanno risposto che non avevano accettato lo scambio di denaro, ma che sapevano per certo che qualcuno lo aveva fatto. Alla fine, uno dei ragazzi ha confessato, accettando anche di testimoniare contro l’uomo.

In base alla testimonianza fornita dal ragazzo, la polizia ha provveduto all’arresto dell’uomo che adesso dovrà affrontare un processo con l’accusa di pedofilia. Nel frattempo l’accusato è stato ricoverato a Villa Chiaruggi poiché ritenuto incapace d’intendere e di volere, diagnosi ottenuta dopo che gli inquirenti hanno fatto richiesta di perizia psichiatrica.

F.S.