Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca “E’ aumentata la presenza di stranieri…i residenti talvolta li considerano una minaccia”

“E’ aumentata la presenza di stranieri…i residenti talvolta li considerano una minaccia”

Se si insegna fin dalle elementari ad essere intolleranti verso chi è “diverso” da noi, è facile immaginare un futuro sempre più difficile per tutti, soprattutto considerando che le classi miste sono una realtà già radicata in Italia.

Al centro di una polemica dai toni molto duri è un testo scolastico, il Sussidiario “Diventa Protagonista” (Gruppo Editoriale Il capitello), scritto per le quinte elementari da Berardi, Giorgi e Rubaudo. Su una pagina dedicata all’attuale situazione demografica in Italia, si parla dapprima di “Fuga di cervelli” e successivamente di quanto sia difficile la situazione in Italia a causa del numero crescente di immigrati. Così recita il testo:

“E’ aumentata la presenza di stranieri provenienti soprattutto dai paesi asiatici e dal Nordafrica. Molti vengono accolti nei centri di assistenza per i profughi e sono clandestini, cioè la loro permanenza in Italia non è autorizzata dalla legge. Nelle nostre città gli immigrati vivono spesso in condizioni precarie: non trovano un lavoro, seppure umile e pesante, né case dignitose. Perciò la loro integrazione è difficile: per motivi economici e sociali, i residenti talvolta li considerano una minaccia per il proprio benessere e manifestano intolleranza nei loro confronti“.

Alcune delle parole ritenute “cruciali” sono in rosso o in grassetto, a sottolineare che l’integrazione degli immigrati minaccia il benessere degli italiani, tanto più perché si evince che i profughi siano tutti clandestini.

L’ex sindaco di Lampedusa e componente della direzione nazionale del Pd Giusi Nicolini ha detto la sua, rivolgendosi al ministro della pubblica istruzione Valeria Fedeli:

“Questi libri sono stati adottati per formare i cittadini di domani all’intolleranza. Chi ha scelto questo testo?”
Il fenomeno dell’immigrazione, sebbene molto complesso da spiegare ai più piccoli, fa parte di questo delicato momento storico ed è giusto che venga approfonditamente trattato, con i giusti toni e tempi.

M.Valentina Colasuonno