Home Tempi Postmoderni

La figlia si sposa senza il suo consenso, si spara in diretta -Video

CONDIVIDI

Tutta la famiglia lo aveva tenuto all’oscuro delle imminenti nozze della figlia, poi, a pochi giorni dal matrimonio, gli è arrivato un invito alle nozze. L’uomo ha preso la notizia malissimo, considerava la richiesta di approvazione un formalità, ma anche un segno di rispetto, una dimostrazione che la figlia e la famiglia lo ritenevano ancora importante. L’averlo tenuto fuori da una decisione così importante nella vita della figlia lo ha fatto sentire un peso, inutile, così il giorno stesso, attraverso una diretta Facebook, ha spiegato le motivazioni del suo gesto e si è ucciso con un colpo di pistola alla tempia sinistra.

Da uno sguardo esterno, la decisione di Ayhan Uzun (54 anni) potrebbe sembrare eccessiva, ma secondo quanto riferito dalle fonti locali l’uomo si trovava in un persistente stato di depressione da diverso tempo: separato dalla moglie, aveva perso anche l’affetto della figlia con la quale cercava disperatamente di riallacciare i rapporti. Il fatto che questa avesse chiesto il permesso per il matrimonio al suocero (il nonno di parte materna) lo ha non solo delegittimato del ruolo paterno, ma gli ha anche dato l’assoluta certezza che quel ricongiungimento tanto atteso non sarebbe mai arrivato.

La sua profonda tristezza è stata condivisa con amici e parenti nel video Facebook che ne ha filmato la morte. Più di una persona lo ha pregato di ripensarci, dicendogli che una soluzione sarebbe stata presto trovata, ma Uzun aveva ormai deciso e dopo aver detto di non volere né la moglie né la figlia al suo funerale, ha fatto fuoco e si è tolto la vita.

F.S.