Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo I tentativi di uccidere Fidel Castro raccontati all’interno dei file desecretati della...

I tentativi di uccidere Fidel Castro raccontati all’interno dei file desecretati della Casa Bianca

Alcuni dei documenti desecretati dalla Casa Bianca nella giornata di ieri, riguardano i tentativi, perseguiti negli anni, di uccidere il leader cubano Fidel Castro.

Secondo una lista stilata dalla CIA nel 1975, i servizi segreti statunitensi avrebbero coinvolto diversi esponenti della criminalità organizzata al fine di uccidere Fidel Castro. In uno dei dispacci si può leggere come sia stato assoldato un personaggio mafioso per assassinare Fidel, promettendo una ricompensa di 150 mila dollari.

In un altro documento si fa riferimento ad una operazione, denominata “Bounty“, la quale doveva servire per rovesciare il potere del leader cubano dall’interno, con una lista di nomi di personaggi di spicco da eliminare attraverso una vera e propria caccia all’uomo con tanto di taglia, come nel vecchio West.

In un altro memorandum invece si legge di una conversazione avvenuta tra due cubani, uno dei quali uno 007, nella quale uno di loro afferma di conoscere Oswald (il presunto assassino del presidente Kennedy) come un “buon tiratore“.

Per avere ulteriori informazioni a riguardo dovremmo però aspettare ancora 6 mesi in quanto il presidente Trump ha deciso di mantenere segreti oltre 300 files.

Mario Barba