Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Trova filmati pedopornografici sul telefono del marito e lo affronta: lui la...

Trova filmati pedopornografici sul telefono del marito e lo affronta: lui la ammazza con 23 coltellate 

Julie Parkin, 39 anni, era da tempo felicemente sposata con Adam, di 35. I due vivendo a Sunderland, Gran Bretagna, con i due figli, e sembravano una famiglia felice. Ma lui serbava un terrificante segreto: era un pedofilo. Sul suo computer, aveva fotografie pedopornografiche terrificanti. La moglie Julie l’ha scoperto e lui l’ha uccisa.

Il fatto è avvenuto in Gran Bretagna ed ha squarciato un velo di orrore dietro quella che sembrava una famiglia felice.
Fino al 26 giugno 2017, quando Julie ha scoperto quelle foto terrificanti sul pc del marito, ed ha deciso di affrontarlo. Così quando Adam è tornato dal suo viaggio di lavoro, lei l’ha affrontato di petto, chiedendo spiegazioni su quell’orrore. È stato allora che la follia è esplosa nella testa dell’uomo: ha preso un coltello ed ha pugnalato per 23 volte la moglie al torace, al collo ed alla testa, quindi ha messo il corpo senza vita di Julie in cucina ed è corso in macchina per andare a costituirsi dalla polizia.

Troppo tardi il pentimento dell’uomo: “Julie era così addolorata quando ha scoperto chi sono veramente. Avrei dovuto uccidere me stesso. Cosa c’è di sbagliato in me? C’è sicuramente qualcosa che non va in me” ha raccontato Adam agli agenti.
L’omicidio ha scosso l’intera comunità e gli allievi della scuola elementare di West Boldon dove Julie lavorava.

Roversi MG.