Home Spettacolo Cinema

I 5 film horror che hanno segnato la storia cinematografica

CONDIVIDI

Domani sera è il 31 ottobre, giorno che tradizionalmente (da tempo anche in Italia) rappresenta la notte dei morti viventi. Prendendo spunto dalla tradizione celtica, prima le popolazioni britanniche ed ora quelle di tutto il mondo “Festeggiano” l’occasione facendo vestire i propri bambini con delle maschere lugubri. Sebbene anche gli adolescenti (e qualche non giovane) si uniformino alla festa in costume, passando magari la loro serata in discoteca e non bussando porta a porta, la maggior parte degli adulti preferisce trascorrere la notte di ‘Halloween‘ davanti a qualche film dell’orrore.

Paradossalmente, sebbene il progresso tecnologico abbia aiutato molto i registi nel migliorare effetti speciali così da maggiorare l’effetto shock nelle scene di massima tensione, i migliori film del genere risalgono tutti al periodo compreso tra gli anni ’70 ed i ’90. Il motivo di questo progressivo peggioramento dei film del genere è probabilmente dovuto al fatto che con il passare del tempo si è optato per il progresso tecnologico sfavorendo il processo creativo e, laddove prima si puntava sull’elaborazione di una trama e di un incedere che permettesse alla pellicola di generare un costante e crescente sentimento di tensione che culminava in un climax, adesso i film dell’orrore puntano sulla qualità degli smembramenti e sull’effetto foto realistico appiattendosi in una sequela di uccisione randomiche e prive di motivazioni logiche.

Per tutti quelli che desiderassero passare la serata davanti alla tv per vedere un film horror degno di nota vi invitiamo a seguire la breve lista che vi sottoporremo di seguito:

1- L’Esorcista (1973):  questo film puntava tutto sulla suggestione della possessione diabolica. La trama si basa sul peggioramento delle condizioni della bambina posseduta mettendo su schermo immagini crude e raccapriccianti che portano all’apice finale.

2- Halloween (1978): non poteva mancare in questa breve lista il capostipite dell’epopea di Michael Myers. Il film propone una storia familiare contorta che si intreccia con una serie di omicidi che si verificano proprio durante la notte di Halloween.

3- Alien (1979): questo film è un’incubo claustrofobico in cui i protagonisti si trovano a lottare per la sopravvivenza, difendendosi da un nemico che non si mostra mai apertamente.

4- The Shining (1980): non fosse per l’ordine cronologico, questo capolavoro assoluto di Stanley Kubrik meriterebbe il primo posto. Le apparizioni spiritiche si miscelano al disturbo mentale di un protagonista (un meraviglioso Jack Nicholson) che con il passare del tempo si tramuta nell’antagonista.

5- IT (1990): il film tratto dal romanzo di Stephen King ha terrorizzato diverse generazioni. Il successo di questa pellicola è dovuto alla perfetta caratterizzazione dell’antagonista ed al capovolgimento della figura del clown.

F.S.