Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Aggredita in casa e stuprata a 100 anni, anziana muore qualche ora dopo. Arrestato 24enne ubriaco

CONDIVIDI

L’ennesimo caso di violenza sessuale in India, questa volta con conseguenze doppiamente gravi. Una donna di cent’anni è stata aggredita e violentata nella sua casa nel villaggio di Jaani, distretto di Meerut, ed è morta in conseguenza all’aggressione. La donna anziana viveva assieme al fratello nel villaggio, quando un uomo si è introdotto nella sua casa e l’ha aggredita.

L’aggressore ha sfruttato la debolezza della donna ed il fatto che il fratello anziano di lei fosse sordo, quindi non poteva sentire. L’anziana è stata aggredita, e quindi violentata.
La donna ha urlato con tutte le sue forze per cercare di reagire ma purtroppo l’aggressione è avvenuta comunque, nonostante diverse persone siano accorse in suo aiuto. I soccorritori hanno potuto fermare il colpevole, Ankit Punia di 24 anni come accertato dalla polizia, ma non hanno potuto evitare il tragico destino della centenaria.

La donna infatti ha subito un’aggressione molto grave; ricoverata in ospedale, qualche ora più tardi è morta. Il suo cuore non ha retto alla choc. Il colpevole, fermato dagli abitanti del villaggio, è stato consegnato alla polizia. I primi test hanno rilevato un tasso di alcol nel sangue dell’uomo molto sopra la media.
Ora è in carcere con varie imputazioni, fra cui quelle di stupro e omicidio.

Roversi MG.